Imprenditoria digitale per percorsi di occupabilità – Il rapporto di base DEEP IO2 è disponibile online!

13 ottobre 2020

Il Consorzio del progetto DEEP è lieto di annunciare che il rapporto di base IO2 “Digital Entrepreneurship Dynamics” è disponibile sulla piattaforma OER ufficiale al seguente link:

https://project-deep.eu/pdf/DEEP_IO2_final_revised.pdf

Il report, che rappresenta l’Output Intellettuale 2 “Mapping and Stock taking of Digital Entrepreneurship Dynamics”, esamina lo stato dell’arte nel campo dell’imprenditoria digitale in Europa con un focus specifico sui paesi delle organizzazioni partner (Bulgaria, Italia, Polonia, Portogallo e Spagna).

La relazione afferma che, sebbene gli strumenti dell’UE abbiano portato alla creazione di un quadro inclusivo e completo per lo sviluppo delle competenze di imprenditorialità digitale, alcuni Stati membri sembrano ancora essere in prima linea nella concettualizzazione e nell’attuazione delle iniziative politiche pertinenti. L’analisi per Paese ha rivelato alcuni ostacoli nell’attuazione delle politiche a sostegno della strategia dell’UE.

Prima di tutto, le risposte politiche relative all’imprenditorialità digitale dovrebbero essere indirizzate a diversi stakeholders. Mentre ci sono Paesi, come la Polonia, in cui l’infrastruttura è ancora in fase di sviluppo e, di conseguenza, viene prestata meno attenzione allo sviluppo delle competenze di imprenditoria digitale, in altri Paesi, come la Spagna, si pone maggiore impegno sulle modifiche al sistema educativo e sul miglioramento delle competenze umane. Tuttavia, in entrambi i Paesi, si osserva una chiara riluttanza da parte delle aziende ad impegnarsi nella trasformazione digitale e nel sistema VET. Pertanto, il coinvolgimento di diversi stakeholders è un elemento chiave per un miglioramento stabile della situazione VET.

In secondo luogo, le iniziative dovrebbero essere intraprese a più livelli – non solo nazionale, ma anche regionale e locale. In Italia, ad esempio, dove il business è ancora percepito in modo molto tradizionale, l’impegno sociale e il cambiamento delle percezioni a partire dal livello locale potrebbero essere una chiave per l’implementazione di successo della trasformazione digitale all’interno dei VET in generale. Ultimo, ma non meno importante, tutti i Paesi analizzati lottano contro le carenze nei sistemi educativi VET. Ciò include principalmente la necessità di implementare approcci educativi innovativi, nuovi metodi di apprendimento, di migliorare il rapporto tra imprese e scuole, di includere esercizi ed esperienze più pratiche da parte delle istituzioni educative, e di aggiornare gli insegnanti con adeguate competenze di imprenditorialità digitale.

DEEP è un Progetto della durata di 24 mesi, co-finanziato dal Programma Erasmus+ della Commissione Europea che coinvolge un Consorzio di 7 Partner provenienti da 6 Paesi (Belgio, Bulgaria, Italia, Polonia, Portogallo, Spagna). L’obiettivo principale di DEEP è migliorare le possibilità di successo derivanti dalla formazione professionale per studenti con background diversi, sviluppando non solo le loro capacità (o conoscenze) imprenditoriali, ma anche le loro abilità digitali. Il progetto fornisce agli insegnanti/formatori/mentori VET gli strumenti e le conoscenze necessarie per aiutare i loro studenti ad acquisire efficacemente tali competenze. DEEP propone un approccio integrato, possibile attraverso la collaborazione di partner attivi in ​​molteplici settori. Nei prossimi mesi, il Partenariato svilupperà materiale di formazione in e-learning per studenti sull’imprenditorialità digitale che sarà disponibile gratuitamente sulla piattaforma OER del progetto in 6 lingue.

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

Per ulteriori informazioni su IDP European Consultants:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram