IMPARARE A MANGIARE MEGLIO CON IL CIBO TRADIZIONALE

Il progetto europeo FairFood lancia i suoi corsi di formazione in 5 lingue

FairFood for a Smart Life è un progetto europeo Erasmus+ guidato dall’Università di Malaga che mira a promuovere un’alimentazione sana basata sulla cucina tradizionale e sui prodotti locali e stagionali. Il progetto è cofinanziato dalla Commissione Europea per promuovere l’educazione alimentare ispirata al modo in cui i nostri antenati mangiavano, in modo semplice e basandosi sui prodotti disponibili nella loro terra. L’obiettivo è quello di contribuire a migliorare la salute dei cittadini preservando la cucina europea patrimonio culturale, e anche fermando il cambiamento climatico. FairFood cerca di fornire ai suoi utenti, principalmente giovani che stanno definendo le proprie abitudini alimentari, strumenti che li aiutino ad avvicinarsi a un modo di mangiare più semplice, più sano, naturale e sostenibile.

Il consorzio che sviluppa questo progetto è formato da sei partner provenienti da alcuni dei paesi più rappresentativi della Dieta Mediterranea (Spagna, Italia, Portogallo e Belgio). È composto da università, esperti agroalimentari, consulenti ed educatori, ed è coordinato dall’Università di Malaga, per mano della professoressa di Business of Organization, Ana María Castillo-Clavero.

Tra i risultati del progetto spiccano i dieci corsi di formazione per una sana alimentazione, suddivisi in due livelli (base e avanzato); questi corsi trattano temi quali il valore del cibo tradizionale come patrimonio culturale, la dieta mediterranea, l’olio d’oliva, il cibo come fonte di salute o le implicazioni ambientali e sociali della produzione e gestione degli alimenti. I corsi descrivono anche prodotti tipici e salutari e le tecniche tradizionali per la loro conservazione e preparazione che chiunque può applicare nella vita quotidiana. I corsi comprendono un modulo di ricette tipiche delle regioni e dei territori europei, adattate a ciascun paese, rendendone così fattibile l’applicazione. Il corso è formato da 50 schede formative basate sulla metodologia del micro-allenamento, che ne rendono l’utilizzo semplice, facile e confortevole.

I corsi, disponibili in cinque lingue (spagnolo, inglese, italiano, francese e portoghese) sono offerti secondo lo standard OER (Open Educational Resources) sulla piattaforma del progetto www.fairfoodproject.eu in modo completamente gratuito e senza richiedere la registrazione o l’identificazione dell’utente. Alla sua preparazione hanno partecipato esperti di nutrizione, gastronomia, ambiente, economia e cultura, impegnati a preservare e tramandare i cibi della tradizione.

In questa attività, IDP è stato responsabile della produzione del modulo 5 dedicato alle ricette tradizionali e ha garantito un diretto coinvolgimento di influencer, blogger e riveste culinarie all’interno delle schede formative così da garantire la massima promozione e sostenibilità dei risultati del progetto Fairfood. Next step: testare sul target group il corso prodotto dal consorzio e validare le schede formative!

Per maggiori informazioni: projects@idpeuropa.com

Website

Facebook

YouTube

With the support of the Erasmus+ programme of the European Union. This document and its contents reflect the views only of the authors, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.

© Copyright -