Fair Food for a Smart Life: FAIRFOOD è stato approvato!

Nel settembre 2020 l’Agenzia Nazionale spagnola Erasmus+ – SEPIE ha comunicato l’approvazione della proposta FAIRFOOD – Fair Food for a Smart Life, nell’ambito della KA2 Cooperation for innovation and the exchange of good practices – Strategic Partnerships for vocational education and training.

È ampiamente dimostrato che un’alimentazione corretta è fonte di salute e longevità, sebbene i cambiamenti socioeconomici abbiano portato molte persone ad alimentarsi in modo scorretto, con seri rischi e costi a lungo termine. Da qui, il vantaggio di ritornare al cibo tradizionale, più semplice e più sano, ma che rischia di scomparire a causa del cambiamento delle abitudini alimentari favorito dalla globalizzazione, è di fondamentale importanza.

Lo scopo del progetto Fair Food for a Smart Life è quello di contribuire al miglioramento della salute attraverso un’educazione all’alimentazione ispirata al modo in cui si nutrivano i nostri antenati, con prodotti naturali, tipici del territorio, trattati in modo semplice e di stagione, contribuendo allo stesso tempo a conservare un’eredità gastronomica e culturale europea. La ricca cultura gastronomica europea conta sulla dieta mediterranea, patrimonio intangibile dell’umanità.

FAIRFOOD riunisce università, esperti nel settore agroalimentare, consulenti ed educatori per un obiettivo triplice:

  1. Identificare e conservare conoscenze ancestrali su prodotti e modalità tradizionali di produzione, la conservazione ed il consumo di cibo a rischio scomparsa, nelle aree del progetto, come un modo di preservare questa eredità culturale.      
  2. Diffondere questo sapere tra la popolazione in generale e specialmente tra i più giovani, attraverso programmi di formazione in presenza ed online, ed essere presenti sui social network, con la collaborazione di opinion leaders ed influencers.
  3. Incoraggiare imprenditoria e continuità commerciale di questo tipo nelle aree rurali, nel rispetto dell’ambiente, per migliorare la loro attrattiva e competitività, attrarre e concentrare la popolazione.

Per raggiungere i suoi obiettivi, FAIRFOOD svilupperà:

  • La piattaforma online FairFood OER per informazioni e formazione su cibi tradizionali sani, con 3 sezioni, disponibili in 5 lingue (spagnolo, inglese, italiano, francese e portoghese).
  • FOODPEDIA, un deposito di conoscenze ancestrali su alimenti autoctoni, coltivazioni, tecniche di trattamento e conservazione, consumo, ecc., rispettose della loro natura e salute, che include ricette di cucina e preparazioni tradizionali, distribuite in 100 schede per renderle facilmente accessibili.
  • FAIRFOOD TOOLKIT, una collezione di 10 corsi su due livelli (elementare ed avanzato) sull’alimentazione sana basata su cibi naturali e locali, rivolti a studenti delle superiori (elementare) ed a professionisti e tirocinanti universitari nell’ambito della gastronomia e della nutrizione (avanzato).
  • TEST & VALIDATION, con la formazione di 250 studenti in presenza e la verifica di materiali e livelli sia online sia offline.

I risultati desiderati puntano ad un miglioramento nell’educazione alimentare della popolazione, specialmente tra i giovani, e ad una maggiore consapevolezza di questa eredità culturale. Per il mondo rurale, recuperare e mantenere queste attività è fondamentale per la sopravvivenza di molti centri e popolazioni, creando attività commerciali competitive ed ecosostenibili e riducendo lo spopolamento. Per l’ambiente, il ritorno a modalità di produzione meno aggressive si traduce in una riduzione dell’impatto ambientale.

FAIRFOOD sarà cofinanziato dal Programma Erasmus Plus della Commissione Europea e sarà attuato tra il 2020/22. Il progetto, guidato dall’Università di Malaga, riunisce 6 partner di 4 Paesi (Spagna, Italia, Portogallo e Belgio).

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

Per ulteriori informazioni su FAIRFOOD e altre iniziative di IDP European Consultants:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram
© Copyright -