Coltivare il Patrimonio Culturale Immateriale per l’Imprenditorialità: la proposta NICHE è stata approvata!

L’8 luglio, il Centro Islandese di Ricerca (Agenzia Nazionale Erasmus+ in Islanda – istruzione e sport) ha comunicato l’approvazione della proposta NICHE – Nurturing Intangible Cultural Heritage for Entrepreneurship, nell’ambito del Programma di finanziamento Erasmus Plus della Commissione Europea.

NICHE mira a promuovere l’imprenditorialità nel settore del Patrimonio Culturale Immateriale (Intangible Cultural Heritage – ICH) sviluppando una formazione innovativa per i professionisti che operano nel settore ICH per promuovere iniziative imprenditoriali, migliorare la sua competitività e sostenere la sua crescita.

L’ICH genera per l’economia dell’UE un volume d’affari più remunerative rispetto all’intero settore automobilistico: oltre 300.000 persone lavorano nel settore del patrimonio culturale dell’UE. Quasi 8 milioni di posti di lavoro nell’UE sono indirettamente legati al patrimonio immateriale (turismo, interpretazione, sicurezza). Per ogni posto di lavoro diretto, il settore del patrimonio culturale produce 26,7 posti di lavoro indiretti. Questo a confronto con 6,3 posti di lavoro indiretti creati per ogni posto di lavoro diretto nell’industria automobilistica.

In questo contesto, i Partner svolgeranno una serie di attività ben definite che porteranno alla produzione di risultati tangibili e operativi, in particolare il progetto produrrà i seguenti risultati:

  1. Profilo professionale dell’”Operatore ICH” conforme all’EQF
  2. Corsi di formazione basati su temi innovativi per il settore ICH, come il management, la raccolta fondi, il lavoro multifunzionale, i Beni Culturali Digitali
  3. Una risorsa educativa aperta pan-europea che diventa il punto focale per i professionisti ICH per ampliare e approfondire le loro capacità e competenze per essere più competitivi e rispondere alla domanda di un mercato in rapida evoluzione e crescita

NICHE sarà cofinanziato dal Programma Erasmus Plus della Commissione Europea e avrà una durata di 24 mesi tra il 2020/22. Il progetto è stato presentato e sarà realizzato da un partenariato di nove organizzazioni di sette paesi europei (Islanda, Belgio, Grecia, Irlanda, Italia, Spagna e Svezia).

Nel progetto NICHE, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi educativi in materia di gestione aziendale, imprenditorialità e competitività. Inoltre, IDP metterà a disposizione del consorzio la propria consolidata esperienza nella gestione di progetti internazionali e nel reporting, acquisita in oltre 25 anni di esperienza in grandi progetti di collaborazione. IDP collaborerà anche con il Coordinatore per garantire un’agevole attuazione e monitoraggio del progetto.

Per maggiori informazioni su NICHE ed altre attività IDP:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

© Copyright -