Inspiring Digital Entrepreneurship and Awareness in Higher Education (IDEA) – Attività di Test & Validation

26 luglio 2021

IDP European Consultants ha recentemente concluso le attività di Test & Validation sul progetto IDEA.

A partire dalla fine del 2019, i Partner hanno esaminato e rivisto le fonti bibliografiche che potrebbero fornire spunti significativi sullo stato attuale dell’imprenditorialità digitale e dell’educazione all’imprenditorialità digitale in Europa (disponibile qui). I risultati hanno suggerito una crescente rilevanza non solo delle competenze imprenditoriali, ma anche delle competenze imprenditoriali combinate con l’alfabetizzazione digitale e la competenza ICT per gli aspiranti giovani imprenditori e i neolaureati.

Sulla base dei risultati, i Partner hanno sviluppato moduli di formazione che sono adeguatamente sintonizzati sui bisogni e sulle lacune di abilità che emergono dalla valutazione transnazionale. Per valutare meglio l’accuratezza pedagogica e la pertinenza dei materiali di formazione, i Partner stanno distribuendo i corsi in versione pilota alla coorte di destinatari del progetto.

La coorte di studenti è composta da circa 40 partecipanti. Gli argomenti trattati nelle lezioni sono stati:

– Fondamenti dell’imprenditoria digitale

– Competenze ICT

– Gestione aziendale

Grazie alle attività realizzate dai Partner e seguendo i risultati raggiunti in questi due anni di implementazione del progetto, IDEA propone un approccio innovativo di un importante fattore che influenza il successo imprenditoriale: l’uso delle competenze digitali applicate all’imprenditorialità.

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

IDEA (Inspiring Digital Entrepreneurship) è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione europea e coinvolge un Consorzio di nove Partner provenienti da sette Paesi europei: Belgio, Croazia, Italia, Polonia, Romania, Slovacchia e Spagna. Il progetto mira a sensibilizzare le università e le autorità educative sul potenziale delle competenze digitali e imprenditoriali e sul loro ruolo come fattori di successo del business. Attraverso tutte queste attività IDEA migliorerà le possibilità di successo professionale degli studenti universitari con diversi background.

Per ulteriori informazioni su IDEA e altre iniziative IDP:

Sito web: www.ideadigital.eu

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/IDEA-107568734164562/

Canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCJ_OdjJvtQtGoOe7btPqAUA


Seguiteci:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

Risultati basati sull’evidenza delle tendenze e delle dinamiche dell’apprendimento degli adulti: IDP European Consultants ha partecipato al secondo incontro transnazionale del progetto LEAP

30 giugno 2021

IDP European Consultants ha partecipato al secondo incontro transnazionale di LEAP (Local Adult Education Policy), un progetto cofinanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione europea, che riunisce sette Partner provenienti da sei Paesi (Belgio, Ungheria, Italia, Romania, Slovacchia, Spagna). L’incontro si è tenuto in modalità online a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia di COVID-19.

L’obiettivo principale dell’incontro è stato quello di presentare i progressi raggiunti nell’Intellectual Output 2: la disamina della letteratura, i country report, gli strumenti e le buone pratiche, e le survey, compresa un’analisi dettagliata da parte di ogni Partner. L’IO2 è composto da attività di ricerca primarie e secondarie. In particolare, i Partner si sono concentrati sulla revisione di documenti strategici, studi, ricerche, articoli e altre fonti e risorse rilevanti.

I risultati presentati dai Partner confermano la rilevanza del progetto. Infatti, è stata riscontrata una mancanza di informazioni da parte dei responsabili delle politiche locali per quanto riguarda le politiche europee nel campo dell’Educazione degli Adulti (AE) e del LLL (Life Long Learning).

Il Partenariato ha anche iniziato a discutere l’Intellectual Output 3, condividendo consigli per una futura implementazione.

È seguita una breve rassegna di considerazioni sulla Dissemination e la Quality Assurance.

Il progetto LEAP risponde alla necessità di aumentare la partecipazione degli adulti nell’apprendimento formale, non formale e informale stabilita a livello locale, nazionale e comunitario. Data l’evidenza di uno scollamento tra il livello macro della politica (dimensione UE) e il livello micro (dimensione locale/regionale), LEAP si rivolge direttamente ai decisori locali e allo staff tecnico delle autorità locali per assicurarsi che siano consapevoli dell’importanza dell’AE e che siano preparati ad elaborare politiche locali di impatto sull’AE. Per aumentare l’efficacia delle strategie, tuttavia, il progetto incoraggia la cooperazione con il più ampio ecosistema AE e quindi si rivolge anche all’intera gamma di attori coinvolti nell’AE, come i fornitori di istruzione, i centri di apprendimento, i centri culturali e la società civile.

Il sito web di LEAP è ora online all’indirizzo https://leap2local.eu, e fornisce informazioni specifiche sugli obiettivi, le attività e i risultati del progetto. Gli utenti possono accedere gratuitamente alla piattaforma OER di LEAP e ai suoi risultati multilingue, non sono richieste credenziali di accesso.

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

Per ulteriori informazioni su LEAP e altre iniziative IDP:

Sito web: https://leap2local.eu

Seguiteci:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

Sostenere e Incrementare la Competitività dei Giovani Agricoltori dell’UE: IDP European Consultants ha partecipato al secondo incontro transnazionale del progetto YOUNG FARMERS

Il 28 giugno 2021, IDP European Consultants ha partecipato al secondo incontro transnazionale di YOUNG FARMERS (Rural Entrepreneurship Leveraging Advanced training for Young Farmers), un progetto cofinanziato dal programma Erasmus+ della Commissione europea, che riunisce sette Partner provenienti da cinque Paesi (Bulgaria, Belgio, Italia, Polonia e Spagna). La sessione si è tenuta in modalità online a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia di COVID-19.

L’obiettivo principale della seduta è stata la presentazione della revisione della letteratura, dei country report, degli strumenti e delle buone pratiche, e delle survey, compresa un’analisi dettagliata da parte di ogni Partner. Durante la prima fase di attuazione di YOUNG FARMERS, i Partner si sono concentrati sulla revisione di documenti strategici, studi, ricerche, articoli e altre fonti e risorse pertinenti.

Il Partenariato ha anche discusso l’attuazione dei corsi (dieci in totale) nell’ambito dell’Intellectual Output 3.

In particolare, IDP coprirà due moduli:

1) La gestione del progetto nel quadro EntreComp (3.2)

Gli argomenti trattati sono: ciclo di vita del progetto, buone pratiche per la gestione del rischio, monitoraggio e quality assurance, valutazione dell’impatto

2) Gestione verde: pensiero etico e sostenibile secondo il quadro EntreComp

Gli argomenti trattati sono: sostenibilità, CSR, verde ed eco-friendliness, bilancio sociale, valutazione d’impatto

Il contenuto della formazione affronterà tre aree principali:

•            Sfide e opportunità per l’agricoltura nell’era digitale

•            Imprenditorialità, competitività aziendale ed e-marketing

•            Internazionalizzazione e commercio elettronico

Figura 1. Aree e competenze del modello concettuale EntreComp

Tutti i risultati di YOUNG FARMERS saranno disponibili in versioni multilingue, gratuitamente e senza restrizioni attraverso la piattaforma OER dedicata.

Il sito web del progetto è ora online all’indirizzo https://www.young-farmers.eu/ e fornisce informazioni specifiche sugli obiettivi, le attività e i risultati del progetto.

L’obiettivo di YOUNG FARMERS è quello di aumentare le opportunità per i giovani agricoltori dell’UE di adottare e sfruttare modelli di imprenditorialità digitale in modo da valorizzare le loro imprese con nuove soluzioni competitive.

Mentre i giovani agricoltori rappresentano la maggior parte economica delle aree rurali europee – territori che costituiscono dal 40% all’80% di ogni nazione europea – numerosi rapporti dell’UE identificano la necessità di una forte formazione imprenditoriale e di gestione del rischio (così come di nuove tecnologie) di cui gli imprenditori rurali possono beneficiare in termini di nuovi e più innovativi modelli di competitività aziendale.

La sostenibilità finanziaria e a lungo termine del loro business dipende da diversi fattori chiave: la mancanza di formazione imprenditoriale; la mancanza generale di competenze digitali e ICT; la pressione competitiva rappresentata dalla grande catena del valore industriale.

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

Per ulteriori informazioni su YOUNG FARMERS e altre iniziative IDP:

Sito web: https://www.young-farmers.eu/

Seguiteci:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

Migliorare le soft skills per favorire la competitività e l’occupabilità: IDP European Consultants ha partecipato al secondo incontro transnazionale del progetto ESSENCE

Il 24 giugno 2021, IDP European Consultants ha partecipato al secondo incontro transnazionale di ESSENCE, un progetto cofinanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione europea, che riunisce sette Partner provenienti da sette Paesi (Bulgaria, Belgio, Croazia, Italia, Lettonia, Polonia e Spagna). La sessione si è tenuta in modalità online a causa delle restrizioni di COVID-19.

L’obiettivo principale della seduta è stata la presentazione della revisione della letteratura, dei country reports, degli strumenti e delle buone pratiche e delle survey, compresa un’analisi dettagliata da parte di ogni Partner. Infatti, durante la prima fase di attuazione di ESSENCE, i Partner si sono concentrati sulla revisione di documenti strategici, studi, ricerche, articoli e altre fonti e risorse pertinenti. L’obiettivo principale della fase di ricerca è stato quello di comprendere e analizzare le soft skills e la loro connessione con i profili di occupabilità, le definizioni, i quadri normativi, gli indicatori quantitativi e qualitativi e tutte le tendenze rilevanti utili a descrivere questo fenomeno.

La gestione del progetto e la metodologia prevedono lo sviluppo di piani personalizzati di progettazione, quality assurance e dissemination, strumenti di monitoraggio/valutazione. Grazie alla presenza di Partner con un alto livello di esperienza e potenziale di diffusione, il progetto beneficerà di una maggiore visibilità e impatto a livello nazionale ed europeo.

L’obiettivo di ESSENCE è quello di migliorare le opportunità di impiego per gli studenti dell’istruzione superiore facendo leva sullo sviluppo delle soft skills. L’obiettivo è quello di massimizzare il loro impegno nel mercato del lavoro offrendo percorsi di sviluppo professionale attraverso la formazione e l’istruzione sulle competenze soft e “intangibili”. ESSENCE sviluppa e distribuisce un percorso di apprendimento flessibile e di facile accesso: gli utenti possono accedere e sfruttare la formazione “on-demand” e “in base alle necessità” per migliorare la loro alfabetizzazione sulle soft skills e l’auto-abilitazione professionale.

Il sito web ESSENCE è ora online all’indirizzo http://projectessence.eu/ e fornisce informazioni specifiche sugli obiettivi, le attività e i risultati del progetto.

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

Per ulteriori informazioni su ESSENCE e altre iniziative IDP:

Sito web: http://projectessence.eu/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Essence-107956864669490/

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCBkiHG_WcmI0x7lBCknLwPA

Seguiteci:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

CITIES BY HEART si avvicina alla sua fase finale: Formazione e opportunità di impiego per i migranti nel settore del turismo

25 giugno 2021

IDP European Consultants ha partecipato alla incontro finale di CITIES BY HEART, a unique journey in the heart of cities, un progetto Erasmus+ della Commissione europea che riunisce sei Partner provenienti da sei Paesi, ovvero Austria, Francia, Italia, Olanda, Portogallo e Spagna. L’obiettivo del progetto è duplice: creare un legame tra gli abitanti delle aree urbane per evitare conflitti comunitari e innescare una dinamica economica per rispondere alla precarietà degli abitanti dei quartieri svantaggiati.

CITIES BY HEART abbraccia obiettivi ambiziosi di inclusione sociale attraverso il concetto stesso e la concezione della sua offerta formativa. Comprende una prima fase di formazione dei “colleghi”: facilitatori socio-educativi, attori di territori multiculturali e svantaggiati, responsabili di centri sociali o associazioni. Poi, in una seconda fase, prevede un trasferimento di competenze a giovani cittadini europei svantaggiati che hanno anche un background personale in relazione all’immigrazione e incontrano problemi di integrazione nel mercato del lavoro.

Nel corso dei mesi precedenti, i Partner hanno selezionato e formato una piccola coorte di migranti adulti (cioè senior) disposti a sperimentare nuove opportunità di formazione come guide turistiche.

I senior hanno accompagnato un gruppo selezionato di “visitatori” in giro per le aree urbane di rilevanza turistica come se vivessero la città con i loro occhi e i loro ricordi. I visitatori sono stati selezionati in base a profili specifici identificati dai Partner durante la progettazione.

Ogni profilo era unico a sua volta, in modo da ampliare il più possibile la gamma di contesti culturali e sociali affrontati dal progetto:  

  • Viaggiatore lento: un viaggiatore curioso che vuole uscire dai sentieri battuti
  • Viaggiatore green: un locale che desidera conoscere meglio la propria città
  • Vicino: una persona che condivide lo stesso background migratorio degli obiettivi del progetto
  • Accademico: una persona con un background accademico nella diversità urbana e nella comunicazione interculturale
  • Innovatore: un professionista del turismo curioso di vedere come si sviluppa il progetto

Con l’aiuto dei Partner, i Senior hanno trasferito le loro conoscenze ad un altro gruppo selezionato di giovani migranti (i.e. Juniors) incaricati di replicare l’esperienza dopo aver sviluppato un itinerario turistico per conto loro.

Durante l’incontro, i Partner hanno scambiato considerazioni su ciò che è stato raggiunto finora, impatti e risultati tangibili, ulteriori modi per sostenere l’adozione e la convalida del progetto. Prima della conclusione del progetto, i Partner coinvolgeranno anche altri giovani come destinatari di sessioni di coaching individuale e F2F per formarli meglio sulla ricerca di lavoro e sulle competenze per l’occupabilità.

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

Per ulteriori informazioni su CITIES BY HEART e altre iniziative IDP:

Il sito web del Progetto: https://citiesbyheart.aeva.eu/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/citiesbyhearteuproject

Seguiteci:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

Migliorare la resilienza delle PMI in seguito al lock down: IDP European Consultants ha partecipato al Kick-Off Meeting online di ESMERALD

Il 23 giugno 2021, IDP European Consultants ha partecipato al Kick-Off Meeting di ESMERALD, un progetto cofinanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione europea, che riunisce sette Partner provenienti da sei Paesi (Belgio, Croazia, Grecia, Italia, Polonia e Spagna). Il KOM si è svolto online a causa delle restrizioni COVID-19.

La pandemia di COVID-19 sta trasformando il mondo e nessun modello socio-economico del passato può dare esempi, lezioni apprese e soluzioni per il futuro.

L’impatto sull’economia è sconosciuto, ma sarà enorme. Le più vulnerabili sono le Piccole/Medie Imprese: un rapporto dell’OCSE del 27 marzo (“COVID & SME Policy Responses”) ha indicato che l’impatto sulle PMI dell’UE è già forte. Un sondaggio sulle PMI polacche evidenzia che:

Il 30% delle PMI teme una diminuzione delle vendite e della disponibilità dei lavoratori nei prossimi 3 mesi;

Il 40% ha sperimentato un aumento dei costi e una riduzione delle vendite;

Il 27,5% ha già problemi di flusso di cassa.

L’economia dell’UE post-pandemia sarà incerta e volatile: né il sostegno all’imprenditorialità né i sistemi di formazione professionale saranno pronti ad affrontare la sfida e a fornire una guida, strumenti e formazione adeguati e operativi in risposta alla crisi.

Le PMI avranno bisogno di una formazione innovativa e pertinente che tenga conto dei nuovi rischi e le renda capaci di affrontare le nuove sfide e di cogliere i benefici derivanti dalle nuove opportunità. Le PMI avranno bisogno di nuove abilità, competenze e strumenti operativi per operare meglio (o semplicemente per operare) in un nuovo ambiente commerciale.

In tale contesto, ESMERALD fornisce soluzioni di formazione tangibili e tempestive a tali esigenze, poiché:

1. Svilupperà una piattaforma OER per fornire la formazione ESMERALD alle PMI e ai fornitori di formazione professionale in modalità eLearning e blended;

2. Farà il punto sull’impatto effettivo della COVID-19 sull’economia reale, mapperà l’impatto specifico sulle PMI, analizzerà la risposta della politica e dell’industria per individuare i bisogni specifici delle PMI nell’economia post-pandemica;

3. Svilupperà la formazione ESMERALD sui modelli di business innovativi e le abilità e competenze imprenditoriali per le PMI per lottare nell’economia post-pandemica. La formazione sarà resa disponibile GRATUITAMENTE e ad accesso aperto in sei lingue per migliorare la replicabilità, la sostenibilità e l’impatto;

4. Svilupperà delle linee guida per promuovere l’adozione e l’uso di ESMERALD in tutti i sistemi di supporto all’imprenditorialità e di formazione professionale presenti nell’UE;

5. Farà progredire una strategia fondata sulle prove per la resilienza delle PMI con il Manifesto ESMERALD come input programmatico per i decision maker.

Durante l’incontro, i Partner si sono presentati a turno. Poi il Consorzio nel suo complesso ha discusso il programma generale di attuazione del progetto, definendo le scadenze e i rispettivi compiti nei mesi successivi. Il sito web ufficiale di ESMERALD rappresenterà un archivio di output, risultati, notizie e contatti del progetto. Seguirà un’attività di mappatura al fine di identificare le principali tendenze, le questioni, le migliori pratiche e i sistemi di supporto strategico nei Paesi rappresentati nel Consorzio. Questa attività di mappatura culminerà in una relazione finale sullo stato dell’arte dell’impatto del COVID-19 sulle micro e PMI e rappresenterà la base per lo sviluppo di corsi di formazione e strumenti.

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

Per ulteriori informazioni su ESMERALD e altre iniziative IDP:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

Valorizzare e coltivare l’educazione imprenditoriale in Europa: IDP European Consultants ha partecipato al quarto incontro transnazionale del progetto ECI

18 giugno 2021

Il partenariato ECI si è riunito online per il quarto incontro transnazionale del progetto ECI (EntreComp Implementation), un progetto cofinanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione europea, che riunisce otto partner provenienti da sei Paesi diversi (Belgio, Germania, Grecia, Italia, Polonia e Romania). La sessione si è tenuta in modalità online a causa delle restrizioni stabilite per la pandemia di COVID-19.

Il Consorzio ha aperto il meeting riflettendo sul progetto; in particolare, i compiti svolti e la tabella di marcia. In seguito, i partner hanno presentato i principali risultati, illustrando i progressi raggiunti nello sviluppo degli Intellectual Output. Sono state analizzate anche le questioni di gestione finanziaria. Infine, il Partenariato ha fatto il punto della situazione sulle prossime scadenze.

Il Partenariato è lieto di annunciare che il contenuto della formazione è finalmente disponibile online in tutte le lingue rappresentate dal Consorzio (inglese, tedesco, italiano, greco, romeno e polacco) ed è di libera consultazione (http://entre-comp.eu/training.php).

Lo sviluppo dei moduli di formazione è iniziato durante l’estate 2020; i Partner hanno investito energie, tempo e sforzi per rispettare i tempi e gli standard quali/quantitativi come discussi e previsti durante la proposta. La progettazione dei moduli in termini di contenuto, struttura e risultati dell’apprendimento è stata facilitata da una serie di sessioni mensili di brainstorming in cui i Partner hanno avuto l’opportunità di convalidare le loro idee e avere significativi scambi di idee con i loro colleghi.

Tutti i materiali di formazione sono conformi all’EQF e all’ESCO – un’analisi incrociata in cui i Partner hanno investito diversi mesi di stretta collaborazione (si prega di controllare la sezione “Modello” per ulteriori riferimenti). I risultati emersi hanno permesso ai Partner di finalizzare una metodologia comune che prevede una comprensione comune e linee guida condivise su tutte le attività legate all’IO3.

L’output finale comprende sei moduli di formazione, ognuno dei quali si concentra su una specifica competenza EntreComp come evidenziato dal framework. Il materiale è organizzato come segue:

Per una comprensione più completa della materia, ogni modulo di formazione è suddiviso in ulteriori unità didattiche, alla fine delle quali c’è una breve scheda di autovalutazione. I moduli di formazione sono accompagnati da un breve documento (la cosiddetta “training fiche”) che riassume i concetti chiave e le principali nozioni acquisite.

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

Per ulteriori informazioni su ECI e altre iniziative IDP:

Sito web del progetto: http://entre-comp.eu/

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

Enhance Soft Skills to Nurture Competitiveness and Employability: Il sito di ESSENCE è disponibile online

Il progetto ESSENCE intende migliorare le opportunità di occupabilità per gli studenti dell’istruzione universitaria stimolando lo sviluppo delle soft skills. L’obiettivo del progetto è quello di massimizzare il loro impegno nel mercato del lavoro, offrendo percorsi di sviluppo professionale che vanno oltre la formazione formale HE. Al fine di soddisfare le aspettative degli imprenditori e dei reclutatori legate alle soft skills più desiderabili, i corsi saranno basati sulla prospettiva dei datori di lavoro orientata alla domanda.

Il sito web di ESSENCE è ora online all’indirizzo http://projectessence.eu/, e fornisce informazioni specifiche su obiettivi, attività e risultati del progetto. La piattaforma conterrà tutte le informazioni, i prodotti e i risultati del progetto.

La piattaforma OER, sviluppata da IWS (Internet Web Solutions), sarà costantemente aggiornata da tutto il partenariato durante la realizzazione del progetto.

Il sito di ESSENCE è disponibile in sette lingue (inglese, polacco, croato, italiano, lettone, bulgaro e spagnolo) ed è composto da più sezioni liberamente accessibili a tutti i navigatori.

Le sezioni principali del sito web sono le seguenti:

HOME: la sezione presenta agli utenti la piattaforma ESSENCE evidenziando i quattro risultati principali del progetto:

  • Piattaforma OER
  • Mappatura
  • Toolkit
  • Linee Guida

PROGETTO: Il progetto ESSENCE intende migliorare le opportunità di occupabilità per gli studenti dell’istruzione universitaria stimolando lo sviluppo delle soft skills. L’obiettivo del progetto è quello di massimizzare il loro impegno nel mercato del lavoro, offrendo percorsi di sviluppo professionale che vanno oltre la formazione formale HE. Al fine di soddisfare le aspettative degli imprenditori e dei reclutatori legate alle soft skills più desiderabili, i corsi saranno basati sulla prospettiva dei datori di lavoro orientata alla domanda.

PARTNERS: Descrive i Partner coinvolti nel progetto ESSENCE.

PIATTAFORMA OER: Il progetto ESSENCE creerà la propria piattaforma OER che sarà tradotta in sette lingue per raggiungere diversi gruppi di destinatari internazionali: studenti, formatori e insegnanti specializzati nel campo dell’occupazione, consulenti aziendali con una solida esperienza nel campo delle risorse umane e delle PR, imprenditori e amministratori delegati.

MAPPATURA: L’Intellectual Output 2 intende collegare le soft skills con l’occupabilità. Mappare le soft skills più desiderate tra i datori di lavoro nei Paesi dell’UE. Questo sarà fatto analizzando le fonti e la ricerca di base (100 questionari distribuiti tra il settore privato e le associazioni di imprese) e poi identificando le 4-5 soft skills più desiderate tra i candidati al lavoro. Il progetto ESSENCE è una risposta specifica alle esigenze del mercato del lavoro, che sono in linea con gli interessi degli studenti universitari, degli specialisti delle risorse umane e dei datori di lavoro.

TOOLKIT: L’Intellectual Output 3 risponde ai bisogni specificati nella domanda colmando il gap formativo tra i candidati presenti nel mercato del lavoro. L’analisi dello stato dell’arte mostra che c’è la necessità di fornire risorse formative operative e di facile utilizzo per i futuri manager che possono essere esclusi dal mercato del lavoro a causa della mancanza di soft skills adeguatamente sviluppate.

LINEE GUIDA: L’Intellectual Output 4 è costituito da due componenti: linee guida per l’utilizzo dei risultati del progetto e dei risultati al di là dell’ambito del partenariato, incluso l’ambito geografico. Le linee guida avranno lo scopo di integrare i materiali del progetto e sostenere la loro diffusione dopo la fine del cofinanziamento Erasmus+, e un manifesto di soft skills rivolto alle università per aumentare l’occupabilità degli studenti e renderli autonomi nella comunità aziendale e nell’ambiente organizzativo.

GLOSSARIO: Definirà e spiegherà i principali termini relativi allo sviluppo delle soft skills.

NEWS: Per rimanere sempre aggiornati sugli ultimi sviluppi riguardanti ESSENCE.

ASSOCIATI: al fine di coinvolgere il maggior numero possibile di partner associati e diffondere la parola ESSENCE tra gli utenti finali, gli obiettivi, il pubblico in generale e i beneficiari finali.

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

ESSENCE è gestito da otto Partner provenienti da sette Paesi (Polonia, Croazia, Italia, Belgio, Lettonia, Bulgaria e Spagna), che provengono da ambienti diversi, ed è cofinanziato dal programma Erasmus+ della Commissione europea.

Per ulteriori informazioni su ESSENCE e altre iniziative IDP:

http://projectessence.eu/

https://www.facebook.com/Essence-107956864669490/

https://www.youtube.com/channel/UCBkiHG_WcmI0x7lBCknLwPA

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

Competenza globale per promuovere l’inclusione sociale e i percorsi di carriera delle donne vulnerabili: IDP European Consultants ha partecipato al secondo Meeting online di BOOST

Il 25 maggio 2021, IDP European Consultants ha partecipato al secondo incontro transnazionale di BOOST, un progetto cofinanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione europea, che riunisce otto Partner di otto Paesi (Spagna, Irlanda, Turchia, Portogallo, Italia, Grecia, Belgio e Polonia). L’incontro, originariamente previsto in Portogallo, si è tenuto in modalità online a causa delle restrizioni di COVID-19.

L’obiettivo principale della riunione è stato quello di fare il punto sui contenuti didattici sviluppati come parte dell’IO1 “BOOST Global Competence MOOC” e la presentazione dell’IO2 “BOOST Coaching Programme”, un programma su misura per dotare i professionisti di supporto nel coaching delle donne vulnerabili e far avanzare la loro inclusione sociale e i loro percorsi di carriera.

Inoltre, la riunione è stata dedicata alla definizione dei prossime azioni. In particolare, le attività di dissemination sono state oggetto di discussione per la valorizzazione del progetto nei contesti europei.

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

BOOST ha l’obiettivo di favorire competenze globali per promuovere l’inclusione sociale e i percorsi di carriera delle donne vulnerabili. In tale contesto, BOOST è dedicato a queste donne, attualmente vulnerabili a causa del loro background migratorio e delle differenze culturali, ma si rivolge anche a quei professionisti che lavorano nel settore, come trainer, consulenti di carriera, assistenti sociali, mediatori interculturali. Attraverso un programma di coaching su misura, BOOST mira a dotare questi professionisti di un kit di strumenti in modo che possano sostenere meglio queste donne ad utilizzare la competenza globale per far fronte alle sfide che affrontano ogni giorno.

Per ulteriori informazioni su BOOST e altre iniziative IDP:

La pagina Facebook di BOOST: https://www.facebook.com/BOOST-106067664670734

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

Modellare la vita delle donne attraverso lo sviluppo di competenze globali – un nuovo entusiasmante progetto, BOOST raccoglie questa sfida!

La trasformazione globale è una costante nelle nostre vite, poiché le forze economiche, digitali, culturali, ambientali emergenti e le malattie globali (come il Covid-19) modellano le nostre vite e aumentano gli incontri interculturali. Per far fronte a questo ambiente complesso, è urgente promuovere la competenza globale e dotare tutti, non solo gli adulti di domani, ma anche gli adulti di oggi, del know-how e degli strumenti necessari per utilizzare le competenze globali.

I cittadini del ventunesimo secolo vivono in un mondo interconnesso, diverso e in rapido cambiamento. Il risultato della globalizzazione ci ha costretti a lavorare, educarci, interagire e condividere con gli altri, di diversa provenienza e cultura. Nel mondo globalizzato di oggi, è essenziale migliorare la nostra comprensione di credenze, culture, costumi, lingue, religioni e visioni diverse dalle nostre.

Nel mondo di oggi, è importante che tutti noi abbiamo la capacità di diventare cittadini competenti a livello globale. Tuttavia, questa opportunità è anche influenzata da una nozione vacillante di (in-)eguaglianza. Ecco perché è importante, ora più che mai, offrire supporto e assistenza alle donne vulnerabili in tutta Europa. Il progetto BOOST cerca di affrontare questo problema e fornire opportunità per modellare la vita delle donne in modo che possano continuare a crescere e svilupparsi al loro pieno potenziale.

Parlando al lancio del progetto, la signora Guadalupe Murillo, manager di Solidaridad Sin Fronteras che guida il progetto, ha dichiarato che “BOOST cerca di dare potere e motivazione alle donne per sviluppare il loro pieno potenziale e generare un impatto concreto attraverso un programma di formazione efficace e autosostenibile. È un’iniziativa eccitante e di vasta portata che potrebbe avere significative opportunità di trasferimento in tutta Europa”.

Pertanto, il progetto BOOST fornirà programmi di formazione su misura per le donne attraverso il BOOST MOOC (Massive Open Online Course) e promuoverà un approccio globale alla competenza globale con strumenti di coaching su misura per i professionisti che lavorano in questo campo, come formatori, consulenti di carriera e mediatori interculturali. Tutte le risorse e i materiali saranno liberamente disponibili per un uso diffuso in tutta Europa nella primavera del 2022.

BOOST è un nuovo progetto, finanziato nell’ambito del programma Erasmus+ dell’Unione Europea, che si concentra sulla promozione dello sviluppo di competenze globali tra le donne vulnerabili al fine di promuovere la loro inclusione sociale e i loro percorsi di carriera.

Nel Progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi di educazione per adulti. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità. IDP contribuirà in modo significativo alle attività tecniche e operative del Progetto svolgendo attività di analisi e di mappatura dell’ecosistema italiano, contribuendo alla strutturazione dei moduli e allo sviluppo di metodologie per un insegnamento e un apprendimento efficace.

BOOST sarà sviluppato da un team di organizzazioni provenienti da Portogallo, Belgio, Italia, Grecia, Polonia, Irlanda e Turchia da settembre 2020 ad agosto 2022. Per ulteriori informazioni sul progetto BOOST, visitate la pagina Facebook del progetto, all’indirizzo:

https://www.facebook.com/BOOST-106067664670734

Seguiteci su:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram