Digital Entrepreneurship for Adult Learners: la proposta DEAL è stata approvata!

Il 9 luglio 2020, l’Agenzia Nazionale Erasmus+ Irlandese ha comunicato l’approvazione della proposta progettuale “DEAL – Digital Entrepreneurship for Adult Learners”, cofinanziata dal programma Erasmus+ della Commissione Europea – partnership strategica per l’educazione degli adulti.

L’idea progettuale emerge da evidenze molto concrete: secondo documentazioni ufficiali pubblicate dalla Commissione, più del 40% degli europei non dispone di competenze digitali elementari e quasi la metà di loro è a rischio di marginalizzazione economico-sociale.

La categoria demografica maggiormente esposta al rischio è quella degli adulti, dove il fenomeno di analfabetismo digitale è maggiormente evidente: promuovere uno spirito imprenditoriale all’interno di questa popolazione vuol dire fronteggiare allo stesso tempo un cavalcante tasso di disoccupazione – beneficiando indirettamente i sistemi nazionali di assistenzialismo economico.

La realtà quotidiana fornisce numerosi esempi di come le tecnologie digitali si traducano in grandi opportunità imprenditoriali per la popolazione demografica considerata. Lo scopo di DEAL è quello di valorizzare tali potenziali facendo leva sul training di brevi, semplice e concrete nozioni base di imprenditoria e business management.

Lo scopo di DEAL è perfettamente inserito nella macro-cornice delle seguenti priorità UE:

  • la promozione dell’invecchiamento attivo
  • la digitalizzazione della popolazione europea (con specifico riguardo a quella adulta)
  • la valorizzazione dello spirito e dell’iniziativa imprenditoriale

I partner del Consorzio DEAL prenderanno in analisi lo stato dell’arte delle opportunità per l’imprenditoria digitale rivolte alla popolazione adulta; identificheranno trend e dinamiche significative ed evidenzieranno i fenomeni di maggiore interesse rispetto l’idea progettuale.

DEAL è cofinanziato dal programma Erasmus+ della Commissione Europea; avrà una durata di 24 mesi e coprirà il biennio 2020-2022. Ne faranno parte sette organizzazioni provenienti da cinque diverse nazioni (Belgio, Irlanda, Islanda, Italia e Spagna).

All’interno del progetto DEAL, IDP sarà garante di una consolidata esperienza nel design, sviluppo e consolidamento di percorsi formativi specializzanti nei temi di imprenditoria, competitività digitale e management, contribuendo in maniera significativa in tutte i risultati previste da piano progettuale.

L’esperienza accumulata nelle priorità di Monitoring e Valutazione, fa di IDP una risorsa unica per il partenariato in termini di Quality Assurance e di standard-matching. Tali competenze saranno messe a disposizione del coordinatore e dei partner, condividendo modelli e strumenti per garantire la massima adeguatezza delle funzioni ai più alti standard di qualità e parformance.

Per saperne di più su IDP European Consultants:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

IDP partecipa all’iniziativa “Io Riparto – Storie di chi non si ferma”

Il 31 Luglio 2020 alle ore 10:00, IDP European Consultants sarà lieta di partecipare all’evento online “Io Riparto – Storie di chi non si ferma: R€-funding Italy”. L’iniziativa, promossa da Riparto LAB, Oiko ACX Action, si colloca nell’ambito della promozione di misure di accesso a forme di finanziamento per la ripartenza, con un particolare focus sui fondi Europei.

IDP European Consultants parteciperà con i propri senior partners per offrire una dettagliata panoramica sui fondi comunitari con particolare attenzione ai programmi a gestione centralizzata. L’iniziativa “Io Riparto” si aggiunge alla proposta gratuita di IDP “Solidarietà Digitale“, un catalogo multimediale che mette a disposizione di tutti più di 120 corsi di formazione su differenti tematiche, sviluppati nell’ambito dei progetti Erasmus Plus in implementazione.

Per maggiori informazioni e per partecipare ad “Io Riparto – Storie di chi non si ferma”, visita il sito web e le pagine ufficiali Facebook e Instagram

IDP European Consultants è anche su LinkedIn, Facebook e Instagram

Coltivare il Patrimonio Culturale Immateriale per l’Imprenditorialità: la proposta NICHE è stata approvata!

L’8 luglio, il Centro Islandese di Ricerca (Agenzia Nazionale Erasmus+ in Islanda – istruzione e sport) ha comunicato l’approvazione della proposta NICHE – Nurturing Intangible Cultural Heritage for Entrepreneurship, nell’ambito del Programma di finanziamento Erasmus Plus della Commissione Europea.

NICHE mira a promuovere l’imprenditorialità nel settore del Patrimonio Culturale Immateriale (Intangible Cultural Heritage – ICH) sviluppando una formazione innovativa per i professionisti che operano nel settore ICH per promuovere iniziative imprenditoriali, migliorare la sua competitività e sostenere la sua crescita.

L’ICH genera per l’economia dell’UE un volume d’affari più remunerative rispetto all’intero settore automobilistico: oltre 300.000 persone lavorano nel settore del patrimonio culturale dell’UE. Quasi 8 milioni di posti di lavoro nell’UE sono indirettamente legati al patrimonio immateriale (turismo, interpretazione, sicurezza). Per ogni posto di lavoro diretto, il settore del patrimonio culturale produce 26,7 posti di lavoro indiretti. Questo a confronto con 6,3 posti di lavoro indiretti creati per ogni posto di lavoro diretto nell’industria automobilistica.

In questo contesto, i Partner svolgeranno una serie di attività ben definite che porteranno alla produzione di risultati tangibili e operativi, in particolare il progetto produrrà i seguenti risultati:

  1. Profilo professionale dell’”Operatore ICH” conforme all’EQF
  2. Corsi di formazione basati su temi innovativi per il settore ICH, come il management, la raccolta fondi, il lavoro multifunzionale, i Beni Culturali Digitali
  3. Una risorsa educativa aperta pan-europea che diventa il punto focale per i professionisti ICH per ampliare e approfondire le loro capacità e competenze per essere più competitivi e rispondere alla domanda di un mercato in rapida evoluzione e crescita

NICHE sarà cofinanziato dal Programma Erasmus Plus della Commissione Europea e avrà una durata di 24 mesi tra il 2020/22. Il progetto è stato presentato e sarà realizzato da un partenariato di nove organizzazioni di sette paesi europei (Islanda, Belgio, Grecia, Irlanda, Italia, Spagna e Svezia).

Nel progetto NICHE, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore privato di servizi educativi in materia di gestione aziendale, imprenditorialità e competitività. Inoltre, IDP metterà a disposizione del consorzio la propria consolidata esperienza nella gestione di progetti internazionali e nel reporting, acquisita in oltre 25 anni di esperienza in grandi progetti di collaborazione. IDP collaborerà anche con il Coordinatore per garantire un’agevole attuazione e monitoraggio del progetto.

Per maggiori informazioni su NICHE ed altre attività IDP:

www.idpeuropa.comFacebookLinkedInInstagram

IDP ha partecipato alle Skypecall di DELSA

Nelle ultime settimane, IDP ha partecipato alle Skypecall del progetto DELSA. A causa della pandemia di Covid-19, gli incontri si sono svolti in modalità online sulla base di un’agenda sviluppata e condivisa congiuntamente da tutti i partner.
Durante gli incontri i partner hanno discusso i dettagli del Project Management, come la necessità di svolgere i successivi incontri in modalità online a causa dell’incertezza legata all’emergenza Covid-19, e lo sviluppo del validation plan del progetto per definire programmi, attività e strumenti specifici (ad esempio il modello dei moduli per raccogliere i feedback degli utenti) per le attività di test & validation.
Il Progetto DELSA è co-finanziato dal Programma Erasmus+ della Commissione Europea. DELSA coinvolge un consorzio di 8 partner in 6 paesi (Irlanda, Belgio, Italia, Polonia, Ungheria e Spagna), di cui IRL è capofila. Ci sono anche altri due partner irlandesi nel progetto – Longford Women’s Link e NUI Maynooth.
DELSA – Digital Empowerment for Digitally Upskilling Adults – è stato progettato per rispondere alla necessità chiaramente identificata (in Irlanda e in tutta Europa) di fornire una formazione immediata e concreta e risorse educative per gli adulti per far progredire le loro competenze e abilità digitali.
Il progetto ha sviluppato risorse online e attualmente le sta testando e convalidando online e attraverso Zoom.
Se siete interessati a partecipare a uno di questi moduli di formazione, collegatevi a http://www.digitaldelsa.eu/training.php dove potrete anche fornire un feedback su tutti i corsi.

Per ulteriori informazioni si prega di contattare

bruxelles@idpeuropa.com
https://www.facebook.com/idp.bruxelles
https://be.linkedin.com/in/idp-european-consultants

EDUCAZIONE SOCIALE PER TARDIVI DIGITALI: IDP ha partecipato al meeting virtuale di CLICK CLEVER, un Progetto Erasmus+

Il 16 giugno, 8 partner di 5 paesi europei (Belgio, Francia, Grecia, Italia e Spagna) si sono riuniti online per il meeting di gestione del progetto CLICK CLEVER, un progetto co-finanziato dal Programma Erasmus Plus della Commissione Europea.

L’incontro, in programma ad Atene, è avvenuto in modalità online a causa delle restrizioni della pandemia COVID.
CLICK CLEVER offre moduli di formazione gratuiti online e face to face per rendere gli “immigrati digitali” capaci di vivere in ambienti relazionali, come i social network, e di elaborare in modo critico i contenuti che ricevono attraverso i social media.

Durante l’incontro online, sulla base di un’agenda condivisa e concordata da tutti i partner, il Consorzio si è focalizzato sulle attività di validazione al fine di implementare i corsi di formazione di CLICK CLEVER direttamente al gruppo target e ottenere un feedback specifico che permetta di sviluppare ulteriormente i contenuti della formazione. Inoltre, i partner hanno definito nuove strategie di disseminazione e divulgazione che permetteranno al Consorzio di organizzare multiplier events in diversi formati.

IDP è una società di consulenza e formazione specializzata in finanziamenti UE, fondata nel 1996 da professionisti che lavorano dal 1991 a Bruxelles nel quadro delle politiche e dei programmi di finanziamento dell’UE, fornendo 25 anni di esperienza diretta nei finanziamenti dei programmi della Commissione Europea. Con uffici in Italia e a Bruxelles, IDP ha una comprovata esperienza nello sviluppo, presentazione e gestione di progetti di collaborazione internazionale finanziati dall’UE in un’ampia gamma di aree tematiche come l’innovazione, la finanza, l’imprenditorialità e l’istruzione.

DESI 2020: MIGLIORA LE TUE COMPETENZE DIGITALI CON I CORSI ONLINE DI IDP

La scorsa settimana la Commissione Europea ha pubblicato l’edizione 2020 del Digital Economy and Society Index (DESI 2020), che dal 2014 riassume gli indicatori rilevanti sulle performance digitali europee e traccia l’evoluzione degli Stati membri dell’UE nella competitività digitale.

Nonostante nell’ultimo anno tutti i Paesi dell’Unione Europea abbiano migliorato le loro performance digitali, i dati sull’alfabetizzazione digitale e sull’utilizzo del capitale umano nel processo di trasformazione digitale sono ancora preoccupanti, in particolare per l’Italia che ha un peggioramento di diversi parametri, soprattutto nel capitale umano, dove si colloca all’ultimo posto nella classifica europea.

In questo contesto, IDP è lieta di offrire corsi di formazione sviluppati nei propri progetti cofinanziati dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea, che sono focalizzati sul miglioramento delle competenze digitali legate all’imprenditorialità, all’internazionalizzazione e all’inclusione. I contenuti, aperti, gratuiti e multilingue, saranno ulteriormente sviluppati nei prossimi mesi. (vedi l’elenco seguente)

Adult Education

CLICK CLEVER – Social Education for Digital Tardives and Digital Immigrants

DELSA – Digital Empowerment for Digitally Upskilling Adults

School Education

SLIDE – School Internationalisation & Development

Vocational Education and Training

ARTCademy – Arts & Traditional Crafts Academy: DIGITAL SKILLS

DEEP – Digital Entrepreneurship for Employability Paths

EIDE – Emotional Intelligence & Digital Entrepreneurship

SOLOPRENEUR – Self-Employability in Remote Regions Of Europe: ICT TOOLS AND RESOURCES FOR SOLOPRENEURSHIP

SUSTAIN IT – Sustainable Tourism Innovative Training:ICT TOOLS FOR SUSTAINABLE TOURISM

Higher Education

IDEA – Inspiring Digital Entrepreneurship and Awareness in HE

Si è tenuto online il meeting del progetto Tour2Include

L’11 giugno 2020 il consorzio Tour2Include ha tenuto il 2 ° meeting di gestione del progetto. A causa delle restrizioni di COVID, l’incontro, originariamente previsto a Pescara, Italia, si è svolto in modalità online sulla base di un’agenda dettagliata condivisa e concordata da tutti i partner. Durante l’incontro i partner si sono concentrati sui risultati delle attività di mappatura sulle professioni legate al turismo in cui i migranti scarsamente qualificati sono per lo più occupati e ciascuna organizzazione ha presentato un’istantanea del proprio Paese. Inoltre, l’incontro online è stato molto importante per definire i passi e le azioni successive. I partner hanno organizzato le attività e la tempistica delle attività di IO2 dal titolo “Delivery of a Prior Learning Assessment Approach”. Questo obiettivo mira a sviluppare e attuare un approccio di valutazione dell’apprendimento esistente, consentendo ai professionisti dell’orientamento lavorativo e ai migranti stessi di valutare le loro competenze già esistenti. Inoltre, l’incontro è stato dedicato al monitoraggio e al reporting del progetto, oltre ad alcuni aspetti specifici della gestione finanziaria. Inoltre, sono state anche discusse le attività di divulgazione per l’upstreaming del progetto in contesti europei.

Tour2Include è un progetto cofinanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione europea: mira a stabilire un approccio innovativo con l’intenzione di sostenere i migranti poco qualificati che vorrebbero lavorare nel settore turistico per acquisire le necessarie competenze tipiche e trasversali . Considerando che, secondo Eurostat, il 7% della forza lavoro totale nel turismo proviene da paesi terzi, non UE (dati 2016), il progetto si concentra su opportunità di formazione mirate che offriranno migliori prospettive di carriera ai migranti per evitare che si affidino al lavoro nero e che emarginino dal contesto sociale .

Nel progetto, IDP porta la sua consolidata esperienza e competenza come fornitore di formazione all’imprenditorialità, che va dallo sviluppo delle PMI alla microimprenditorialità per la crescita e la competitività. IDP ha 25 anni di esperienza nella collaborazione internazionale e transfrontaliera nel campo della promozione dell’imprenditorialità e dell’occupabilità.

IDP ha contribuito notevolmente alle attività tecniche e operative del Progetto, svolgendo attività di analisi e di inventario dell’ecosistema di formazione degli adulti attinente al Progetto. Inoltre, IDP contribuirà a strutturare i moduli di formazione, sviluppando materiali e contenuti. Inoltre, IDP porta nel progetto la sua consolidata esperienza nella gestione e nel reporting di progetti internazionali.

IDP collaborerà inoltre con il coordinatore per garantire la corretta attuazione e il monitoraggio del progetto.

Per altre informazioni sul progetto TOUR2INCLUDE e sulle iniziative di IDP:

Tour2Include: https://socialimpact.eu/tour2include

idpeuropa.com

bruxelles@idpeuropa.com

Facebook: IDP Bruxelles

IDP LinkedIn: IDP European Consultants

IDP ha partecipato alla Skypecall online del progetto SUSTAIN IT


L’8 giugno IDP ha preso parte alla Skypecall del progetto SUSTAIN IT. L’incontro è stato realizzato in modalità online sulla base di un’agenda sviluppata e condivisa congiuntamente da tutti i partner.
Durante l’incontro i partner hanno discusso di dettagli sulla gestione del progetto, come la necessità di svolgere le riunioni successive in modalità online a causa dell’incertezza relativa all’emergenza covid-19 e lo sviluppo del piano di validazione per definire programmi, attività e strumenti specifici (es. modello di moduli per raccogliere feedback dagli utenti) per attività di test e validazione.
Nel progetto SUSTAINIT, IDP è responsabile della definizione della formazione attraverso la “dimensione imprenditoriale”, con particolare enfasi sugli elementi del business del turismo sostenibile e contribuisce alla definizione della gestione del progetto e delle attività di Test e Validazione
SUSTAINIT è un progetto cofinanziato dal programma Erasmus + della Commissione europea che coinvolge un consorzio di 8 partner di 6 paesi (Islanda, Irlanda, Cipro, Belgio, Italia, Spagna).
L’obiettivo di SUSTAINIT è rafforzare la competitività del settore del turismo sostenibile attraverso lo sviluppo e l’offerta di formazione innovativa, concreta e attuabile agli operatori del settore turistico (attuali e potenziali).

Per ulteriori informazioni su IDP:

https://idpeuropa.com/
https://www.facebook.com/idp.bruxelles/
https://www.linkedin.com/in/idp-european-consultants/

Online il Questionario di DIVERSITY!

IDP European Consultants è attualmente coinvolta nell’implementazione di DIVERSITY, un progetto finanziato dal programma Erasmus +.

L’obiettivo del progetto è quello di rafforzare il livello di inclusività degli istituti di istruzione degli adulti, sviluppando risorse di formazione che consentano di fornire un’istruzione più diversificata e che non si limiti all’approccio emergenziale.

Allo stato attuale, i partner del progetto sono in fase di somministrazione di un breve questionario orientato ad analizzare se, quanto e come il settore dell’istruzione degli adulti diversifichi i suoi servizi per venire incontro alle esigenze di categorie sensibili come i migranti.

Per fare ciò, vi invitiamo a compilare un breve questionario

Link: https://forms.office.com/Pages/ResponsePage.aspx?id=zPVUFDW7hUa72YYh_YBVyVd051YUyf1AiB2McHRmYXdUREFCTzQzS1BXS01KRDUzMkNGNURRVFNOQi4u

La compilazione del questionario non richiede più di 10 minuti

Le risposte fornite rimarranno anonime e i risultati dell’indagine saranno accessibili solo alle organizzazioni del partenariato.

Vi saremmo grati se riusciste a condividerlo con altre organizzazioni di vostra conoscenza, anche loro operanti nel settore dell’Educazione per Adulti.

Grazie per la collaborazione,

IDP TEAM

IDP ha partecipato alla call tra i partner del progetto CITIES BY HEART

IDP ha partecipato alla call mensile online di project management del progetto CITES BY HEART, per monitorare lo stato di attuazione delle attività e dei risultati del progetto. L’obiettivo principale della call online è stato quello di verificare il livello di sviluppo dei corsi di formazione su “come diventare una guida interculturale”. Inoltre, i partner hanno concordato il layout della piattaforma pubblica che sarà disponibile online nei mesi successivi e definito le strategie di dissemination che il Consorzio intraprenderà per affrontare le problematiche derivanti dalla pandemia COVID. Il prossimo passo dell’implementazione prevede la mappatura degli itinerari urbani e dei programmi di escursioni in Europa che culminerà in un rapporto finale a livello europeo.
CITIES BY HEART è un progetto cofinanziato dal Programma Erasmus+ della Commissione Europea che coinvolge un Consorzio di 6 Partner di 6 paesi (Austria, Francia, Italia, Olanda, Spagna e Portogallo).

L’obiettivo del progetto CITES BY HEART è quello di promuovere un tipo di turismo responsabile “a chilometro zero” in cui i protagonisti sono cittadini con un trascorso migratorio familiare o individuale (sia che si tratti di nuovi arrivati o che si siano stabiliti nel quartiere per diverse generazioni) originale che vogliono condividere. L’obiettivo è duplice: creare un legame tra gli abitanti di queste aree urbane per evitare conflitti comuni e innescare una dinamica economica per rispondere alla precarietà degli abitanti dei quartieri svantaggiati.
IDP organizza, gestisce e fornisce servizi specializzati di alta qualità per l’insegnamento e l’apprendimento per gli adulti. Oltre a servire i settori privati, IDP offre servizi ai clienti istituzionali dei governi nazionali e regionali. Nel progetto CITIES BY HEART, IDP contribuirà anche condividendo la sua esperienza e la sua pratica con altri partner per quanto riguarda la buona gestione dei progetti, la gestione finanziaria e il controllo di qualità interno.
Per ulteriori informazioni su CITIES BY HEART e altre iniziative di IDP:

https://idpeuropa.com

https://www.facebook.com/idp.bruxelles/?epa=SEARCH_BOX

https://www.linkedin.com/in/idp-european-consultants/

https://www.facebook.com/citiesbyhearteuproject

© Copyright -